Responsabilità da fatto illecito e per omissione

non impedire un evento che si ha l’obbligo giuridico di inibire equivale a cagionarlo.

Risarcimento danni da lesione del diritto di proprietà e del possesso
Il tuo vicino di casa esercita il proprio diritto di proprietà limitando il tuo?
I condomini non si curano degli spazi comuni o abusano dei loro diritti?

La legge oltre a garantirti il sereno godimento del bene ti tutela anche da eventuali danni subiti in conseguenza della condotta illecita altrui. Il mio intervento sarà quindi mirato sia ad ottenere la cessazione della condotta lesiva sia a farti ottenere il risarcimento di tutti i danni conseguenti alla mancata fruizione del bene.

Chiamami subito per riottenere ciò che è tuo



Risarcimento danni da sinistro stradale
Sei stato vittima di un sinistro stradale?
Tu o i tuoi cari avete subito delle lesioni fisiche?
La Tua autovettura è rimasta danneggiata?

Dimostrando la condotta dolosa o colposa del soggetto danneggiante potrai ottenere il ristoro di tutti i danni patiti in conseguenza del sinistro. Potrai richiedere sia i danni patrimoniali (perdita subita e mancato guadagno) sia i danni personali, quali il danno biologico, morale, esistenziale (cd: danni non patrimoniali). Fai però attenzione: la legge, per i danni derivanti da “scontro fra veicoli”, stabilisce una presunzione di responsabilità in capo a tutti i conducenti. Sarai quindi sempre tenuto dimostrare di aver fatto tutto il possibile per evitare l’impatto.

Fissa ora un appuntamento e permettimi di non farti commettere errori che possano pregiudicarti il risarcimento →


Risarcimento danni cagionato da animali
Sei stato morso da un cane?
Sei caduto da cavallo?
Hai impattato con la tua autovettura contro un animale selvatico?

Il proprietario dell’animale o chi se ne serve è responsabile dei danni dallo stesso cagionati, sia che fosse sotto la sua custodia, sia che fosse smarrito o fuggito. L’animale, per la propria connaturata imprevedibilità, è fonte di rischio che ricade sempre sul proprietario/utilizzatore, indipendentemente da una sua colpa e salva la prova del caso fortuito (cd: responsabilità oggettiva). Per ottenere il ristoro dei danni subiti sarai però tenuto a provare il nesso di causalità tra l’evento dannoso e il fatto dell’animale. In altri termini dovrai dimostrare che l’animale abbia esercitato un ruolo attivo nella produzione del danno.

Contattami ora per scoprire come formulare una corretta richiesta risarcitoria →


Risarcimento danni cagionato da cose in custodia
Hai subito delle lesioni fisiche a causa di una buca stradale?
Hai rovinato l’auto a causa di un tombino scoperto?
Sei capitolato al suolo a causa di scale dissestate o pavimenti scivolosi?

Il soggetto sul quale grava il dovere di manutenzione sarà tenuto a risarcirti il danno. Presta però molta attenzione! La giurisprudenza rinviene nella condotta negligente del danneggiato quel elemento atto ad escludere la responsabilità del custode. Quindi, per ottenere il risarcimento non dovrai solo dimostrare la presenza dell’insidia ma anche di aver fatto tutto il possibile per evitarla.

Chiamami ora per scoprire come articolare la richiesta risarcitoria e come raccogliere e custodire le prove che possono permetterti di non perdere il diritto al risarcimento →


Risarcimento danni da reato
Sei stato vittima di diffamazione?
Sei stato percosso?
Sei stato truffato?
I tuoi vicini di casa ti molestano o disturbano?

Se il fatto illecito costituisce reato potrai certamente presentare denuncia-querela nei confronti del responsabile ma, per ottenere il risarcimento dei danni fisici, morali e materiali da te patiti, dovrai costituirti parte civile nel procedimento penale oppure azionare un autonomo procedimento in sede civile. Il giudice penale non entrerà infatti nel merito del danno patito dalla vittima salva esplicita richiesta della stessa. Se per i danneggiamenti alle cose l’onere della prova è di agevole soluzione non può dirsi lo stesso per i danni morali. Provare l’intensità e la durata della sofferenza emotiva è molto complesso. Il giudice dovrà basare la propria valutazione su fatti che non possono essere dimostrati con le semplici rimostranze della vittima. Il danno morale, come ogni voce di pregiudizio, va dimostrata. Come?

Contattami immediatamente per costruire una difesa a prova di eccezioni →